Skip to content

Geography Table: USA

26. Oktober 2012

In den letzten Tagen hat sich Sandro mit den USA befasst.
Dazu habe ich einen „Geografie-Tisch“ vorbereitet, wobei u.a. auch Materialien aus den vergangenen Jahren zum Einsatz kam.

Negli ultimi giorni Sandro si é occupato degli Stati Uniti.
Per questo argomento gli ho preparato un „tavolo geografico„, utilizzando anche del materiale degli scorsi anni.

Auf kleinen gelben Kärtchen schrieb ich kurze Arbeitsanweisungen.
Sandro konnte sich die Reihenfolge der Tätigkeiten natürlich selbst aussuchen.
Bei manchen Aufträgen lockte auch eine kleine Süßigkeit. :)

Su dei bigliettini gialli ho scritto diverse indicazioni sulle attivitá da fare.
Sandro ovviamente ha scelto liberamente con quale attivitá iniziare e come procedere.
Alcune attivitá includevano addiritura un dolcetto da mangiare. :)

US- Bundesstaaten entdecken
Scopri gli Stati

Wähle fünf Lieblings-Bundesstaaten und erfahre Näheres über sie. Kartenmaterial siehe >hier und >hier.

Scegli cinque dei tuoi Stati preferiti e informati su alcuni dettagli. Cartoline ecc. vedi >qui e qui.

 > Belt Regions

Eine weitere kleine Landkarte zum Eintragen

Un’altra piccola mappa per inserire diverse informazioni

>indigene Völker (Nordamerika)

>popoli indigeni (Nordamerica)

Lernen übers Klima, den Golfstrom, den Amerikanischen Monsun

Imparare sul clima, la corrente del Golfo, il monsone americano

>Tierwelt in den USA und Nordamerika
* so nett, wie Sandro vor drei Jahren gezeichnet hat! *

>Animali, disegnati da Sandro tre anni fa

Einladung zum Lesen.
Das NY-Büchlein mit allerliebsten Illustrationen ist ein Geschenk von Eva!

Un invito alla lettura.
Il libretto con delle illustrazioni carinissime su New York é un regalo di Eva!

An der Kinderzimmer-Tür hängt noch die alte Erzähl-Karte.

Un’occhiata va anche data alla porta della stanza di Sandro, dove si trova la mappa che aveva disegnato qualche anno fa.

Biographie über MLK anhören und Arbeitsblatt ausfüllen

Ascoltare l’audiobook su Martin Luther King e rispondere alle domande

„Rosa Parks“ erzählt über ihre Erlebnisse.
(Dieses Material stammt noch vom >Zivilcourage-Projekt)

„Rosa Parks“ racconta la sua esperienza.
(materiale del >progetto sul coraggio civile)

„MLK“ versucht, einen Teil seiner berühmten Rede wiederzugeben. ;)

„MLK“ prova a ripetere il contenuto di „I have a dream“. ;)

Auf der Suche nach kreativen Ideen: > Keith Haring?

In cerca di ispirazioni creative: > Keith Haring?

> Jackson Pollock?

>Zeitungs-Collagen?
Sandro überlegt sich, ob er etwas von diesen Vorschlägen in den nächsten Tagen machen möchte.

> USA Politics Collage?
Sandro sta riflettendo su qualche idea per i prossimi giorni.

Wieder in die Hand genommen und genauer untersucht: Material aus dem Staate New York, das uns auch Eva geschickt hatte.

Poi abbiamo ripreso in mano il materiale sullo Stato NY che ci aveva mandato Eva.

Sandro sucht auf der Karte auch nach Orten, die er aus Filmen, Geschichten oder Hörspielen kennt (z. B. „Professor van Dusen und der Vampir von Brooklyn„).
Die Stadt New York kommt ja wahrhaftig oft vor!

Sandro sulla mappa di NY cerca anche luogi, ponti, strade ecc. che conosce da storie, film e audiolibri.
Infatti questa cittá viene nominata spesso!

Und hier machten wir noch einen Sprung nach Maryland mit der Postkarte von Phyllis von All Things Beautiful! :)
In den nächsten Tagen wollen wir noch Einiges über die USA lesen und recherchieren.

E facciamo un salto nel Maryland, grazie alla cartolina di Phyllis di All Things Beautiful! :)
Nei prossimi giorni leggeremo ancora diverse cose sugli Stati Uniti.

18 Kommentare leave one →
  1. 26. Oktober 2012 09:39

    Lo so, mi ripeto…
    E‘ così che si impara, non con quelle 4 nozioni veloci (e sono proprio 4!!!) che ti propinano a scuola)… Ma a scuola non c’è tempo, si è in tanti… capisco, capisco tutto.
    Sandro è un ragazzo fortunato.
    Un bacio
    Francesca

    • Sybille permalink*
      27. Oktober 2012 06:57

      Lo so anch’io, e lo capisco anch’io… Ci vogliono certo le condizioni!
      E io mi ritengo una mamma fortunata, perché mi piace davvero tanto studiare insieme a mio figlio. Poi quest’anno che é l’ultimo anno, ne sono ancora piú consapevole…

  2. paola permalink
    26. Oktober 2012 11:19

    E‘ un lavoro magnifico!!
    Sto facendo HS e con mio figlio abbiamo iniziato lo studio della storia. Il mio principale dubbio è se intendere lo studio come una sorta d’esplorazione, quindi con la visione/lettura/ manipolazione di numeroso materiale e basta, oppure se questo lavoro debba essere comunque concluso dalla memorizzazione dei contenuti.Sandro dovrà fare un esame, tu come ti regoli?
    Che approccio avere con un bambino che non memorizza facilmente ma ha bisogno di ripetizione? Ho le idee un po‘ confuse…
    Paola

    • Sybille permalink*
      27. Oktober 2012 06:48

      Ciao Paola! Per quanto riguarda storia il mio obiettivo principale é che Sandro sia capace di ragionarci, sulle cose: non solo sapere che in quell’anno é scoppiata una guerra, ma il perché, il percorso che ha portato il paese fino a questo, i personaggi principali, il modo in cui le persone vivevano, le conseguenze ecc. Non gli chiedo esplicitamente di memorizzare date, luoghi o nomi di persone, ma generalmente succede da sé perché la storia gli piace proprio molto: e poi, in ogni occasione che si pone, usiamo riprendere qualche dettaglio: ad esempio quando alla radio ricordano che nella data di oggi 100 anni fa c’é stato un certo episodio, é abitudine parlare di questo: ricordi perché é successo, ah ma come si chiamava quel tizio, erano francesi o inglesi? ecc. O quando in un film si incontrano certi personaggi o episodi, c’é subito un collegamento concreto. E anche con la politica attuale, perché tante cose nella storia si ripetono…
      Io non ho proprio nessun dubbio per l’esame: non escludo che Sandro non sappia magari rispondere se gli chiedono magari una data specifica, peró di sicuro é capace collocarla nel periodo storico esatto e riesce a spiegare tutto ció che ha portato a quell’episodio. Comunque le date classiche a forza che si ri-incontrano in ripetizione, le sa (scoperta dell’America, guerre mondiali ecc.).
      Non so che etá abbia tuo figlio comunque ti consiglierei di non spingere sulla memorizzazione „forzata“ ma invece di cercare di ritornare sui contenuti appunto anche attraverso altri argomenti: é un po‘ il lavoro che stiamo anche facendo da anni con la nostra corda del tempo che include anche musica, arte, scienze ecc., per fare in modo che l’epoca storica venga vista in una panoramica piú ampia possibile, in questo modo la memorizzazione avviene quasi da sé. Spero che la risposta ti sia di aiuto. Ciao e auguri!

      • paola permalink
        28. Oktober 2012 15:33

        Grazie Sybille per la tua risposta,
        i miei sono dubbi d’inizio percorso perchè mio figlio, avendo 9 anni ha cominciato adesso con lo studio della storia. Prima il suo interesse l’ha sempre portato verso gli argomenti scientifici. E‘ un bambino che si esprime meglio attraverso il fare, piuttosto che spiegare verbalmente un argomento e questa è un’abiltà che mi piacerebbe sviluppare in lui. Concretamente, le informazioni su di un argomento le ha sempre imparate con giochi: quiz, memory, costruzioni di modellini,ecc.
        Con storia mi piacerebbe che cominci gradualmente ad esprimere un suo pensiero.Non intendevo con questo una memorizzazione forzata di date, ma una riappropriazione personale di ciò che impara.Ieri ho avuto una piacevole sorpresa: è andato in biblioteca col papà e spontaneamente si è portato a casa dei libri di storia su argomenti vari tra cui l’argomento che avevamo fatto in settimana. Mi sei venuta in mente, ho pensato che anche da lui stia venendo l’indicazione di spaziare il più possibile su di un argomento, mi ha anche fatto piacere che dopo un periodo fatto con lui a parlare di storia, non abbia fatto troppi danni e la sua curiosità sia aumentata!!
        Un abbraccio e grazie perchè condividi il tuo splendido lavoro!
        Paola

      • Sybille permalink*
        29. Oktober 2012 07:22

        Ciao Paola, da quello che racconti direi che siete sulla strada giusta! :) buon proseguimento

  3. 26. Oktober 2012 12:11

    What a delight to see the postcard. If you would need more, let me know. I believe he knows more about the US than I do! What an incredible study. I will need to study it more and learn more from all of you.

    • Sybille permalink*
      27. Oktober 2012 06:53

      We had very nice hours for our USA-lesson! Thank you very much for the postcard, and yes, it always is a pleasure to receive one!

  4. http://direfarefantasticare.blogspot.it/ permalink
    26. Oktober 2012 14:36

    mi piace tutto. ma l’idea del dolcetto… è troppo forte…!

    • Sybille permalink*
      27. Oktober 2012 06:52

      I dolcetti ce li hanno regalati giorni fa, ho pensato che era un modo carino per mangiarli studiando… ;)

  5. 26. Oktober 2012 16:16

    Tutto bellissimo, un sogno (americano)!!!!!

  6. 27. Oktober 2012 05:06

    Wie lustig, alles so wieder in Italien (Südtirol) zu sehen! Konnte Sandro in dem Büchlein etwas verstehen? Miriam soll es dieses Jahr auch noch lesen . . . Das hast Du aber alles schön für ihn aufgebaut. Er weiß bestimmt jetzt schon mehr über die amerikanische Geographie als viele Kinder hierzulande.

    • Sybille permalink*
      27. Oktober 2012 06:49

      Ja, das waren wirklich feine Arbeitsstunden und ich habe auch wieder viel dazu gelernt!
      Das Büchlein haben wir zusammen gelesen, denn es kommen immer wieder Wörter vor, die Sandro noch nicht kennt, manchmal muss ich auch nachschauen. ;)

      • 28. Oktober 2012 23:55

        Da bin ich aber froh, daß das geklappt hat.

  7. 27. Oktober 2012 10:18

    ma quanto è carino Sandro! Che occhioni! =)
    Mi piace tantissimo tutte le attività che fate e che seguo…non commento spesso ma ti leggo cara Sybille e la tua Luna mi fa sempre compagnia =)

    Passo qui per augurarvi un bellissimo fine settimana….e continua così, sei meravigliosa!

    eine große Umarmung
    [si dice così un grosso abbraccio, ricordo bene? Correggimi ;-) ]

    La Magia del Vento – Lena

    • Sybille permalink*
      28. Oktober 2012 07:32

      Ciao cara Lena, buon finesettimana anche a te, e – eine große Umarmung! – (brava, é giusto!). Sandro ha avuto molto piacere a leggere il tuo commento! :))

  8. 28. Oktober 2012 16:44

    wow, che lavorone! :)

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden / Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden / Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden / Ändern )

Google+ Foto

Du kommentierst mit Deinem Google+-Konto. Abmelden / Ändern )

Verbinde mit %s